Nuova vita per le marionette di Podrecca

PodreccaLui

Presso i laboratori del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia è in corso il lavoro di restauro delle marionette di Vittorio Podrecca. Degli interventi conservativi si sta occupando un gruppo di marionettisti di cui fa parte Barbara Della Polla che ha iniziato la sua carriera teatrale con alcuni dei marionettisti della storica compagnia Fondata da Vittorio Podrecca. Le marionette, affidate con una legge regionale nel 1979 allo Stabile regionale, sono state estratte dalle storiche casse per essere riportate in vita.

Racconta Barbara Della Polla: “Ho cominciato a lavorare in Teatro all’inizio degli anni Ottanta. Di quel periodo ricordo l’emozione di salire sul palcoscenico e lo spettacolo per cui fui scritturata. Oh luna lucente di Febo sorella che pallida e bella risplendi lassù dee fa che i nostri occhi s’accostino ai tuoi e scopriti a noi che cosa sei tu. Con queste parole iniziava Il Mondo della Luna il primo nuovo allestimento del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia per la compagnia storica dei Piccoli di Podrecca e noi giovani ci ritrovammo sul ponte a muovere i fili di quei piccoli attori dalla testa di legno. Anche il Varietà fu ripreso e riallestito e, a poco a poco, “rubando” con gli occhi e con le mani imparammo un mestiere artigianale e antico, affascinante e difficile. I vecchi marionettisti erano gelosi della loro arte, con la quale erano nati. Per noi fu un’opportunità unica di cui non ci rendevamo neppure conto. Ci ritrovammo come maestra Giannina Braga, moglie di Pirro Braga e figlia di Giovanni Santoro, marionettista napoletano. C’era Rina Raimondo moglie del tenore Quaglia,  cantante d’Opera al seguito della compagnia di Podrecca.

Lavorammo fianco a fianco con i fratelli Cagnoli di cui ricordo soprattutto il simpatico Etelvoldo, macchinista costruttore della compagnia dei Piccoli.

Podrecca1

A distanza di tanti anni ci ritroviamo a rimettere a posto questo materiale prezioso, scoprendo alcuni  “segreti” della costruzione queste marionette. Un lavoro conservativo, il nostro, che nella Compagnia storica di Vittorio Podrecca era quotidiano.

Un lavoro lento e prezioso per riportare i piccoli attori dalla testa di legno in scena.

Dal 28 aprile al 1 maggio verrà aperto al pubblico il laboratorio, che si sarà spostato nel frattempo alla Sala Bartoli del Politeama Rossetti, dove andrà in scena dal 4 al 14 maggio lo spettacolo di Barbara Della Polla e Ennio Guerrato Dai 3 ai 93. Una meravigliosa invenzione: una narratrice, cinque marionettisti, un ponte di legno, alcuni spezzoni di filmati d’epoca e testimonianze attuali proiettati su vecchi sacchetti che custodivano preziose marionette.

Per visitare il laboratorio tel. 040 35 93 537

Podrecca2

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *