La Fisica comunica con Medicina, Arte e Spiritualità

MERAVIGLIOSA COMPLESSITÀ! TRIESTE.
La Fisica comunica con Medicina, Arte e Spiritualità
50 relatori –  38 Conferenze – 12 seminari e workshop tematici
2 eventi musicali – 1 spettacolo teatrale
6 e 7 giugno 2015 – Parco di San Giovanni, Trieste
Amec1
 
Trieste, maggio 2015 – Una due giorni dedicata alla complessità a giugno a Trieste.  L’Evento Meravigliosa Complessità è stato organizzato a coronamento dei 10 anni di attività di AMeC e vuole mostrare in pratica quello che è difficile capire in teoria: ovvero il continuo intrecciarsi della Vita e della Conoscenza.
Complessità è sinonimo di interdisciplinarietà, per questo motivo si è voluta creare un’occasione di incontro tra specialisti di diverse discipline (alcune davvero molto diverse!), allo scopo di permettere il manifestarsi del “fenomeno emergente”.
Il “fenomeno emergente” a livello conoscitivo è possibile grazie all’incontro di mondi concettuali che provengono da campi di indagine differenti.
Si potrebbe anche dire che ogni conoscenza nuova è possibile grazie ad un processo di sintesi di conoscenze che all’origine sembravano (e forse erano e sono) molto lontane fra loro.
La comunicazione fra strutture è alla base della Vita così come la comunicazione fra saperi è alla base della Conoscenza.
La complessità non può essere ridotta solamente al suo aspetto teorico, o all’essere una scienza, o a rappresentare una mera serie di strumenti; tutto questo è vero, ma non è ancora una prospettiva sufficiente. L’approccio complesso rappresenta piuttosto un cambio di presupposti fondamentali rispetto alla visione tradizionale, poiché va a mettere in crisi proprio i fondamenti della nostra cultura, centrati sull’individuo, sul piacere, sulla razionalità. Ci chiede cioè una scelta: il passaggio da un approccio ego-centrico ad un approccio di tipo ‘relazionale’.
E questo è lo spirito portante dell’intero evento.
Amec3
Nelle giornate del 6 e 7 giugno si parlerà quindi di fisica, ma anche di medicina, di psicologia e di  discipline diverse, dallo yoga alla pedagogia steineriana, dalla donoterapia all’alimentazione, dall’ecologia alla salute, all’interno di un fitto programma di conferenze, eventi musicali e teatrali, tavole rotonde e workshop tematici. Una cinquantina tra relatori ed esperti di varie discipline si avvicenderanno nelle  sale e nel teatrino del Parco di San Giovanni messi a disposizione dall’Azienda Sanitaria e dalla Provincia di Trieste nell’arco delle due giornate. Per i seminari a pagamento le iscrizioni vanno perfezionate entro il 31 maggio. La maggior parte delle attività saranno ad ingresso libero e gratuito.
Programma dettagliato su www.amec.eu.
Per informazioni:
Segreteria Organizzativa: Smile Service 040 3481631 –amec@smileservice.it
amec5

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *