Frutta e Verdura per dimagrire!

Premessa. Dimagrire è frutto di uno stile di vita generale sano, che dipende da numerosi fattori: movimento fisico, sonno… Tra questi l’alimentazione svolge un ruolo centrale, ma non esclusivo. Non vogliamo quindi illudere il lettore che, semplicemente mangiando frutta e verdura, si possa dimagrire. Anche se sicuramente questi alimenti danno un grande contributo in questa direzione.
Secondo uno studio pubblicato sul British Medical Journal, i flavonoidi che si trovano in mele, pere, cipolle e altri frutti e ortaggi migliorano il controllo del peso. Le persone che ne hanno consumati con regolarità sono state più propense a mantenere il loro peso, rispetto a coloro che ne hanno consumati meno.
Una maggiore assunzione di mirtilli, mele, pere, prugne, fragole e uva era direttamente associato ad una perdita di peso.

Ma vediamo ora in particolare alcuni di questi alimenti miracolosi.

La frutta
L’avocado accelera il metabolismo, ed è responsabile dell’aumento del testosterone, l’ormone a cui va attribuita la perdita di peso, sia negli uomini che nelle donne.
Le mele contengono fibre e sono ottime per dimagrire, perché ci permettono di rimanere sazi più a lungo e quindi di mangiare di meno. Inoltre pare che la pectina contenuta nella buccia aiuti a metabolizzare i grassi.
Anche nella pera c’è un alto contenuto di fibre, specialmente nella buccia.
Il limone ha molte proprietà benefiche ed è un ottimo detossificante per il fegato. Bere la mattina un bicchiere di acqua e succo di limone aiuta ad evitare che si accumulino i grassi nell’organismo.
La pesca è un frutto ideale da inserire nella dieta di chi non vuole accumulare calorie. È un frutto ricco di antiossidanti che aiutano a depurare l’organismo.
Ideali per purificare il corpo anche i mirtilli che sono ricchi di antiossidanti. Grazie alla loro azione, non solo si combatte l’invecchiamento cellulare, ma il corpo si sbarazza dalle tossine che tendono a far aumentare di peso.
Il melone contribuisce a farci sentire sazi per molto tempo. Stesso discorso per l’anguria che al 90% è composta d’acqua, quindi “riempie” ma senza calorie!

Le verdure
Più ricche di fibre, danno un senso di sazietà e, a pari peso, contengono molte meno calorie degli altri alimenti (ad esclusione della frutta).
Cominciamo con il comune cavolo: crudo o cotto inibisce la conversione di zucchero e altri carboidrati in grassi.
La cipolla è fondamentale nella dieta per il suo elevato contenuto di fitoestrogeni e sostanze cinarinosimili, in grado di favorire la diuresi e quindi l’eliminazione dei ristagni di liquidi, responsabili tra l’altro della cellulite. In più, aiuta a mantenere costanti i livelli di zucchero nel sangue.
I fagioli sono ricchi di proteine ​​che aiutano il corpo a costruire muscolo, e visto che le cellule muscolari bruciano molte più calorie rispetto alle cellule di grasso, più muscoli abbiamo più snelli e longilinee saremo.
L’insalata verde è ricca di fibre e povera di calorie, svolge un’azione lassativa, aiuta a togliere la fame grazie al suo volume elevato e al buon apporto di sali minerali.
Infine l’aglio contiene l’anti-batterico allicina e composti di zolfo, che aiutano a ridurre il colesterolo e grassi malsani: un efficace alimento brucia-grassi.

Concludiamo con alcune spezie molto interessanti da questo punto di vista: il calore generato dai peperoncini può aumentare il consumo di calorie e “ossidare” strati di grasso. Si ipotizza che il peperoncino mobiliti i grassi di deposito con una certa azione dimagrante. Il cardamomo è una pianta termogenica che aumenta il metabolismo e aiuta a bruciare il grasso corporeo. Il curry ha la particolarità di scovare i grassi e le tossine, riducendo i depositi di grasso nel corpo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *