Cheesecake di fragole

Questa è una ricetta vegana!

chhesecakeFragole

Ingredienti per la base

270 gr di mandorle pelate
130 gr di uvetta
65 gr di cocco grattuggiato
alcune gocce di essenza di vaniglia naturale

Ingredienti per la crema

720 gr di fragole bio mondate, lavate e tagliate a quarti
450 gr di anacardi
180 ml di succo di limone bio
160 ml di sciroppo di agave
un pizzico di sale
240 ml di olio di cocco
la buccia grattugiata dei limoni già spremuti

Come procedere per la base

Macinare le mandorle in un frullatore fino a ridurle in farina. Aggiungere l’uvetta e frullare finché è macinata anch’essa. Aggiungere il cocco e la vaniglia e frullare ancora. Aggiungere da 1 a 1/2 cucchiaino di acqua all’impasto, se necessario, in maniera che gli ingredienti rimangano insieme quando schiacciati tra i palmi delle mani.
Stendere la pasta e schiacciare uniformemente su una tortiera di 30 cm. di diametro. Mettere in frigo.

Come procedere per la crema

Frullare tutti gli ingredienti ad eccezione dell’olio di cocco con un frullatore a vaso ad alta velocità finché il tutto è liscio e cremoso. Aggiungere l’olio e frullare ancora per alcuni secondi. Versare il composto sopra la base preparata in precedenza. Far raffreddare in frigorifero per almeno 8 ore o per tutta la notte. Guarnire con fragole a fettine e cocco grattugiato.

Questo dolce può essere preparato anche con altra frutta come albicocche o frutti di bosco. La particolarità di questa torta ricca e gustosa è che nessuno degli ingredienti è stato cotto e si preservano così intatte le proprietà organolettiche e nutritive.

claudio_petracco

Ricetta di Claudio Petracco

Cuoco professionista

Insegnante di Cucina Naturale

www.cucinarebio.it

Scritto da simonetta lorigliola

simonetta lorigliola

Dopo gli studi filosofici ha rivolto il proprio interesse alla cultura materiale. Ha collaborato con "EV. Vini. Cibi Intelligenze", la rivista di Luigi Veronelli. Dal 2004 al 2010 ha diretto la Comunicazione sociale e le Campagne per Altromercato, la maggiore organizzazione di commercio equo e solidale italiana per la quale ha fondato il progetto IlCircolodelCibo. Autrice di pubblicazioni su origini e storia dei cibi, è stata tra gli ideatori del progetto t/Terra e libertà/critical wine. Oggi collabora con il Seminario Veronelli. Scrive su Konrad dal 2012 e da ottobre 2015 ne è il direttore.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *