penna-carta-160854

Un dialogo attorno a poesia e pubblicità

Il casus belli è nato da un’intervista di Mary Barbara Tolusso a Gian Mario Villalta apparsa su ‘il Piccolo’ l’8 novembre 2017, dal titolo: “Se il poeta fa il pubblicitario”. L’intervista, che sostiene l’uso a fini pubblicitari della poesia, fa da volano a un’operazione dello stesso Villalta, che ha utilizzato dei versi a sostegno di un… Continua

Sopra Notte e nebbia di Jean Cayrol

Non possiamo far nulla contro il mondo nella fame nera delle tombe nel furore di una primavera che sa tutto nel nostro grido nel nostro ridere da matti in queste alte camerate d’ombra dove il nemico                                                      ha il sonno leggero […] Non possiamo far nulla contro il mondo contro il mondo che dorme dentro… Continua

Le poesie di Camillo Pennati

Le poesie di Camillo Pennati. Una corsa lenta e inesorabile alla meraviglia di Riccardo Redivo   In bianche isole Pensili affiorano nel verde le prime infiorescenze merlettate del sambuco in bianche isole a galleggiare immerse in quella estrosa espansività l’arioso specchio della loro estate Durante la lettura della raccolta di poesie Una distanza inseparabile (1983-1996) di… Continua

Palmira

Il patrimonio dell’umanità

Che ruolo ha la ricerca archeologica per comprendere la complessità dell’oggi? Il legame tra archeologia e geopolitica è praticato ancora poco da studiosi e ricercatori. Forse perché nelle accademie e nell’immaginario comune vige un’idea di “archeologia” antica, stantìa, per lo più classicista nel contemplare “la bellezza” o la tipologia stilistica dei reperti. Ma le tracce… Continua

Blaise Cendrars ritratto da Henri Martinie

Ho ucciso, Ho sanguinato – La prima guerra mondiale di Blaise Cendrars

❝Un poeta è il cielo e l’inferno❞ da Rapsodie gitane – 22 La Cornue   Ora che sono momentaneamente finiti gli anniversari della prima guerra mondiale, posso finalmente parlarne anch’io, non lungamente e come per caso. Blaise Cendrars, poeta e narratore, è sempre stato poco tradotto in Italia, e non si capisce il perché, considerato… Continua

Siamo_tutti_Dendi_K210_foto1_Occhiobello

Tanti saluti da…

L’estate sta per finire, e qualcuno potrebbe aver ricevuto delle cartoline dai luoghi di villeggiatura dei propri amici. Sì, lo so, ormai si mandano chat, le foto si postano immediatamente, e gli usi di una volta sono un po’ cambiati. Ma ammettiamo che i miei amici enigmisti mi abbiano mandato delle cartoline da tutto il… Continua

Pavle Merkù

Un piccolo inedito per la scomparsa di Merkù

Dopo aver appena salutato Bogdan Grom (vedi Konrad 196) ora è il tempo di Pavle Merkù (di lui abbiamo parlato più volte). Grande compositore, etnomusicologo e linguista, lo avevamo ricordato da poco (in Konrad 195) per l’assegnazione del prestigioso Premio Prešeren e ora, il 20 ottobre scorso, è scomparso. Tralasciando le informazioni più importanti –… Continua

CollezionistaMarsiglia

Il collezionista di Marsiglia

Gianni Ursini commenta  “Il collezionista di Marsiglia” di Peter Mayle. Un libro in cui vini e cibi fanno da sfondo al giallo. Ho passato alcune ore veramente divertenti e piacevoli leggendo il romanzo di Peter Mayle  “Il collezionista di Marsiglia” (Garzanti 2011 pp. 196 Euro 18.00). Finora non avevo mai letto nulla di codesto autore, anche se… Continua