Arriva il triceratopo Felicia

– di Eleonora Molea –

Novità al sito paleontologico del Villaggio del Pescatore (Sistiana, Ts)

Paleo2

Dopo il soggiorno estivo del dinosauro Laura, al sito paleontologico del Villaggio del Pescatore nel Comune di Duino Aurisina arriva Felicia! A prendersene cura è la Cooperativa Gemina, che ha il sito in concessione.

Felicia è un esemplare senile maschile di triceratopo (o torosauro) appartenente alla famiglia dei ceratopsidi,  uno degli ultimi dinosauri vissuti sulla terra circa 68 milioni di anni fa. Il reperto è stato rinvenuto nel Wyoming e portato in Europa grazie a una ditta tedesca, che l’ha poi affidato alla ditta triestina Zoig, che si occupa, in modo esemplare ed unico al mondo, del restauro di questi grandi fossili. Dopo 2 mesi di intenso lavoro, è la prima volta che Felicia si presenta al pubblico.

Di Felicia è esposto soltanto il cranio: le sue misure, 2 metri  di lunghezza per un metro e mezzo di larghezza, ci permettono comunque di capire che l’esemplare fosse lungo all’incirca 6 metri. Le corna, lunghe 80 centimetri ma certamente più grosse da vivo considerando la pelle e le cartilagini, unite al peso presumibile di 4 tonnellate, rendevano la specie di Felicia una preda impossibile per i carnivori. I triceratopi erano erbivori e vivevano in branco.

Il cranio di Felicia è ora visibile per il suo 75%, di cui il 15 % è composto da un collage di altri dinosauri delle stesse dimensioni, il che è molto frequente perché è difficile trovare dinosauri completi.

Nel sito del Villaggio del Pescatore accanto a Felicia restano visibili la riproduzione di Antonio, un Tethyshadros insularis, il vero padrone di casa, rinvenuto in loco negli anni Novanta (l’originale è esposto al Museo di Storia Naturale di Trieste), e altre 3 riproduzioni di dinosauro dal becco ad anatra (Parasaurolophus, Edmontontosaurus annectens, Nipponosaurus sachalinensis). La cooperativa Gemina si impegna nella valorizzazione del turismo scientifico e culturale del Comune di Duino Aurisina, e si occupa anche delle visite alla Grotta Fioravante.

Per informazioni e curiosità www.cooperativagemina.it

Orario autunnale di apertura: domenica dalle 10 alle 17

 

Scritto da simonetta lorigliola

simonetta lorigliola

Simonetta Lorigliola, studi filosofici, è giornalista e vive e lavora a Trieste.
ha collaborato con "EV. Vini. Cibi Intelligenze", la rivista di Luigi Veronelli. Dal 2004 al 2010 ha diretto la Comunicazione sociale e le Campagne per Altromercato, la maggiore organizzazione di commercio equo e solidale italiana per la quale ha fondato il progetto IlCircolodelCibo. Autrice di pubblicazioni su origini e storia, ha recentemente pubblicato "È un vino paesaggio" (DeriveApprodi, Roma, 2017) È stata tra gli ideatori del progetto "t/Terra e libertà/critical wine" che ha organizzato decine di eventi in tutta Italia. Oggi collabora con il Seminario Veronelli. Scrive su Konrad dal 2012 e da ottobre 2015 ne è la direttrice.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *