A TriesteNext con i bambini

Riceviamo in redazione e volentieri diffondiamo

Dal 23 al 25 settembre Trieste mette in scena la sua anima scientifica con TriesteNext, il Salone europeo della ricerca scientifica.

La quinta edizione è intitolata “Umano Post-Umano: verso l’homo technologicus?” e si preannuncia ricca di eventi interessanti, con oltre 150 ospiti.

Non possono mancare, in un contesto che pone l’attenzione sul futuro, sul progresso e sull’interazione fra uomo e macchine, attività e laboratori dedicati ai più piccoli.

Trieste next bambini

Iil cuore pulsante della manifestazione sarà Piazza Unità d’Italia, con le aree curate da Università di Trieste, AREA Science Park, SISSA-Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, ICTP-The Abdus Salam International Centre for Theoretical Physics, OGS-Istituto Nazionale di Oceanografica e Geofisica Sperimentale, ICGEB-International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology, INFN-Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Sezione di Trieste, Elettra Sincrotrone Trieste, che saranno aperte alle scuole e al pubblico.

Passeggiando di giorno e di sera nell’allegra atmosfera di Next, i bambini potranno essere chiamati a estrarre il DNA dalla saliva, osservare dei batteri su piastre o vedere al microscopio un moscerino della frutta, scoprendo come questo insetto sia oggi un protagonista della ricerca scientifica.

In linea con il tema portante di Next 2016 si potrà provare a sfidare un computer a muovere una pallina nel modo più veloce e preciso possibile, scoprire come la tecnologia sia parte integrante del progresso in campo medico, e imparare qualcosa su raggi cosmici e raggi gamma per lo studio dell’Universo.

Nell’anno in cui si celebrano i 100 anni dalla nascita del fisico Paolo Budinich, che nel 1964 fondò assieme ad Abdus Salam il Centro Internazionale di Fisica Teorica (ICTP) e in seguito contribuì alla nascita di molti dei centri scientifici triestini, ci saranno speciali attività dedicate alla fisica e al mare, le sue due grandi passioni.

La mostra L’arcipelago delle meraviglie dedicata alla vita e agli straordinari traguardi raggiunti da Budinich (dal 27 agosto al 25 settembre a Palazzo Costanzi) propone ai piccoli visitatori coinvolgenti attività di gioco-scienza, a cura dell’Immaginario Scientifico: toccando con mano speciali apparati sperimentali, i bambini potranno esplorare in prima persona alcuni dei più importanti fenomeni legati alla fisica dell’acqua e dell’aria.

Tutti gli eventi di Trieste Next sono a ingresso libero, tranne ove diversamente specificato sul programma.

www.triestenext.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *